Riesling

Quantità:
Prezzo unitario 3.99 € sconto 0 %
Prezzo: 3.99
IVA inclusa

[Tabella dei prezzi]

Riesling

Origini

Vitigno originario delle vallate del Reno, si è diffuso successivamente in altri stati del Nord e Centro Europa, mentre in Italia si trova coltivato in Trentino Alto Adige e più in generale nelle zone collinari del Nord-Est.

Caratteri ampelografici:

  • La varietà riesling è abbastanza omogenea; caratteri differenziali si riscontrano nella grandezza del grappolo e nelle caratteristiche organolettiche del prodotto.
  • Germoglio ad apice espanso, cotonoso, biancastro, con foglioline apicali spiegate e biancastre.
  • Foglia di media grandezza, tondeggiante quasi intera, lembo spesso, ondulato, di colore verde scuro, nervature alla base rosso-violacee, evidenti.
  • Seno peziolare a V stretto talvolta con bordi sovrapposti.
  • Pagina inferiore aracnoidea.

Grappolo

Grappolo piccolo, compatto, tozzo.

Acino

  • Acino medio-piccolo, sferoide, di colore giallo ambrato;
  • Buccia consistente; polpa succosa di sapore delicatamente aromatico.

Attitudini colturali: 

  • Vitigno di ottima vigoria con portamento della vegetazione semiricadente e non troppo equilibrato.
  • Preferisce località di collina ben esposte e terreni non troppo argillosi e umidi.

Allevamento e potatura:

  • Preferisce forme di allevamento leggermente espanse e potature medio-lunghe.
  • Produzione: discreta ed abbastanza costante, purché non intervengano fenomeni di colatura.

Fenologia

  • Epoca di germogliamento: media.
  • Epoca di maturazione: media.

Sensibilità alle malattie e alle avversità:

  • Soggetto a colatura in aree non adatte, richiede zone ben esposte e ventilate per evitare eccessivi danni da botrite.
  • Buona la resistenza ai freddi invernali e tardivi.

Potenziale enologico:

Dà un ottimo vino fine, di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, asciutto, leggermente aromatico, vivo, profumato.

Cloni in moltiplicazione:

Cloni francesi: Inra-Entav 334.

Altre piante di vite: